Sto caricando…

La chiesa di Legnaro è stata costruita tra il 1779 e il 1786 su disegno dell’architetto Giorgio Massari, benedetta il 25 luglio del 1786 e inaugurata nel 1803 anche se i lavori della facciata continuarono fino al 1821. La chiesa fu poi consacrata nel 1907 e nel 1917 divenne arcipretale. L’ampia navata in stile ionico appariva nel 1822 completamente arredata con sette altari: l’altare maggiore con tabernacolo marmoreo sovrastato da una pala intitolata “Cristo, gli apostoli e una folla adorante”; l’altare dei Santi Biagio, Carlo Borromeo e Girolamo; l’altare dell’Addolorata. Di particolare rilievo sono i tre quadri del Seicento: ”Disputa con Gesù nel tempio”, “Disputa con S. Stefano” ed il “Martirio di S. Lorenzo”.

Nel 1920 fu approvata la cessione alle Gallerie dell’Accademia di Venezia della “Madonna con Bambino”, opera matura di Jacopo Bellini. Il 9 novembre 1973 fu deciso per motivi di sicurezza di affidare alla Curia Vescovile di Padova la bella tavola di Palma il Vecchio, “S. Giustina” e altre opere di pregio: “Sacra Famiglia”, attribuita al Fontebasso; “Gesù sale al Calvario”; “Gesù al Calvario”; un “Crocefisso” in legno, messali, reliquiari e libri liturgici. L’organo è stato costruito utilizzando il materiale di un precedente organo “Pugina” del 1889.

Indirizzo

Indirizzo:

Piazza Papa Giovanni XXIII Legnaro, Veneto

GPS:

45.34298889598059, 11.962861268713368

#Portamiqui (Suggerisci itinerario)

Lascia una recensione

Solo gli utenti registrati possono inserire delle Recensioni / Commenti